sabato 23 settembre 2017

Gli alberi crescono sulle delicate ceramiche di Heesoo Lee



L'artista della ceramica Heesoo Lee riesce a riprodurre la bellezza profonda della struttura delle foreste nelle sue ciotole e nei vasi che produce.



Lee sistema con precisione ogni tronco, ramo e foglia, creando alberi unici e organici tanto da sembrare vivi con i loro colori vividi.



E mentre gli smalti vibranti aggiungono uno strato realistico,



i pezzi non smaltati sono altrettanto stupefacenti nelle loro forme.



L'artista, con base nel Montana condivide suoi lavori, anche con video, su Instagram e le sue opere sono disponibili per l'acquisto su Etsy.

venerdì 22 settembre 2017

Trasformare un albero in un meraviglioso polipo gigante di Jeffrey Michael Samudosky



Jeffrey Michael Samudosky è un talentuoso nell'arte della scultura del legno. A Washington, e precisamente a Gig Harbor, ha un laboratorio, il JMS, dove crea fantastiche riproduzioni in legno di animali, totem, indiani, ecc..



Una delle sue ultime creazioni è questo magnifico polipo gigante del pacifico,



intagliato con una sega a catena, da un grande pezzo di legno di un albero caduto.



L'enorme cefalopode è costato molto tempo e fatica allo scultore, ma il risultato è assolutamente stupendo!



Samudosky ha comunque subito accantonato la stanchezza e sicuramente molto soddisfatto del suo eccellente lavoro, ha avuto cura di ringraziare in modo speciale Redwood Burl, un negozio di forniture per la lavorazione del legno di Arcata, California, per avergli fornito il legno utilizzato per questa scultura e la bella posizione in cui esporla.

martedì 19 settembre 2017

"World Turtle" il nuovissimo e magico ciondolo di Secret Wood



I gioiellieri con sede a Vancouver, Secret Wood, dei quali abbiamo già potuto ammirare le creazioni qui e qui, sono conosciuti per la capacità di unire legno e resina per creare splendidi e magici anelli.
La loro ultima creazione però sono ciondoli: una tartaruga in argento porta incastonato sulla schiena non il solito carapace, ma mondi ancora più incantevoli.



Il ciondolo World Turtle ha una caratteristica unica: è personalizzabile e intercambiabile, infatti si può passare dalle cascate a scene invernali, dalle barriere coralline ai fiori.
Il design di questo particolarissimo carapace è formato da molte sfaccettature che consentono di rifrangere in modo ottimale la luce.



Questi pendenti sono stati ispirati dalle mitologie indigene indù e cinesi che affermano che il mondo si trovi sulla schiena di una tartaruga.
La tartaruga era quindi di conseguenza l'animale più appropriato per questo grande ruolo anche per le sue qualità: perseveranza, longevità e determinazione.
Il fondatore di Secret Wood, Roman Wood, spiega: "Siamo stati completamente ispirati a queste mitologie e sapevamo di doverle usare nelle nostre creazioni. Ci sono così tanti e bellissimi paesaggi su questa Terra! Le possibilità creative sono infinite".



Ogni pezzo di Secret Wood è fatto a mano e unico. Altri progetti riguardanti i ciondoli di tartaruga saranno presentati in seguito.

E' possibile fare un pre-ordine per questi ciondoli sino al 18 ottobre o sino a quando verrà raggiunta la capacità di produzione.

lunedì 18 settembre 2017

Straordinario video di una giraffa bianca col suo cucciolo in Kenia



Nell'estate del 2017, i rangers addetti al Hirola Conservation Program, hanno filmato una rarissima e semplicemente meravigliosa coppia di giraffe bianche, probabilmente una madre col suo cucciolo, mentre vagavano nella riserva protetta nel Kenia nord orientale.

Nonostante la ragione per cui le giraffe abbiano subito questa trasformazione non sia stata ancora spiegata scientificamente, una spiegazione probabile potrebbe essere il leucismo, ovvero una particolarità genetica dovuta ad un gene, recessivo nella maggior parte dei casi, che conferisce un colore bianco alla pelliccia o al piumaggio degli animali che normalmente presentano un manto di colore differente.
Sia che si presenti in modo parziale che totale, il leucismo è una forma di albinismo incompleto, infatti gli occhi mantengono la pigmentazione normale, diversamente dall'iride degli individui che manifestano albinismo oculare.



I ranger raccontano: "Circolavano voci di una giraffa bianca e del suo cucciolo nella zona di conservazione Ishaqbini, nella contea di Garissa, in Kenya, ma sono stati finalmente scoperti lo scorso giugno".

Sono bellissime! Dev'essere stata una emozione unica ammirare a pochi metri di distanza, la loro spettacolare ed elegante diversità!

venerdì 15 settembre 2017

"Le Naufrage de Bienvenu" un murale alto una diga di Ella & Pitr



Il duo francese Ella & Pitr affronta la gravità della crisi globale dei rifugiati nel loro ultimo murale, Le Naufrage de Bienvenu.
Il massiccio lavoro raggiunge i 47 metri, infatti gli artisti hanno scalato la parete della diga di Piney a La Valla-En Gier, nella regione del Rodano-Alpi, in Francia.



Ella & Pitr spesso evidenziano gruppi sociali trascurati, come gli anziani e i senzatetto collocandoli su tele urbane altamente visibili, come le colline innevate o vecchie aree d'aeroporti dismessi.



La loro scelta di una diga, che in realtà è un enorme blocco per l'acqua, può essere interpretata come riferimento alla crisi di massa delle persone sfollate che attraversano il Mediterraneo dall'Africa.



Gli artisti e la loro squadra hanno trascorso dieci giorni sospesi sulla diga per completare la pittura e il lavoro è davvero di grande effetto!

Si possono seguire i lavori di Ella & Pitr su Instagram.

giovedì 14 settembre 2017

"Vagabond" una bellissima storia di un uomo e un cane



Un uomo vive per strada in un rifugio di fortuna tra il via vai ininterrotto di una città estremamente inquinata.
Un cane randagio e quindi solo, vaga per la stessa città.
I due si incontrano per caso e scatta un immediato sentimento di affetto, di appartenenza.
Vivranno un'avventura carica di tesa apprensione. Alla fine...



Guardate questo video realizzato da tre bravissimi studenti danesi.
Un capolavoro!

domenica 10 settembre 2017

"Cioccolato Ruby" il quarto tipo di cioccolato è rosa



Il Barry Callebaut Group, un'autorità nella produzione del cioccolato svizzero, il 5 settembre 2017 ha annunciato che è stata aggiunta una quarta categoria ufficiale ai tre tipi attuali di cioccolato: fondente, al latte e bianco.



Questo cioccolato è di colore rosa ed è denominato "Ruby" ed ha inoltre la particolarità di essere il nuovo tipo di cioccolato da quando venne prodotto ottant'anni fa quello bianco.



Questo nuovo cioccolato è realizzato da un fagiolo di cacao Rubino, che si distingue dagli altri semi delle piante di cacao sia per il colore che per il gusto.



I creatori del cioccolato Ruby spiegano che ha un gusto intenso e il cui seme ha un caratteristico colore rossastro mantenendo le stesse proprietà di quelli sin ora usati, oltre a ciò non vengono aggiunti bacche o aromi o coloranti per dargli questo caratteristico colore.



Ormai definito "il quarto tipo di cioccolato", il cioccolato Ruby offre un'esperienza assolutamente unica, il suo sapore infatti non è amaro, latteo o dolce, ma un'amalgama tra il gusto delle bacche e una liscia dolcezza.

Me lo sento già sciogliere in bocca. Voi no?